VITO CLEMENTE DIRIGE CON MAESTRIA IL TRAETTA “RUSSO”

f339a5f088a6884c3c4bc2dc63544dac.jpgSi è concluso ieri sera il Concorso Internazionale di Canto Lirico “T. Traetta”. Con il concerto “Pagine da Antigone” le vincitrici delle prime due edizioni, Yasuko SatoMaria Agresta, hanno avuto l’opportunità di mostrare al pubblico le loro qualità canore, davvero notevoli, e dare ragione del verdetto della giuria che le ha proclamate prime.
La Cattedrale ieri sera presentava il pubblico delle grandi occasioni e il M° Clemente non si è lasciato perdere l’occasione per mostrare una direzione energica e lineare dell’Orchestra della Provincia di Bari nonchè una lettura suggestiva della pagine traettiane, di cui è oramai uno degli esecutori principali a livello internazionale, al punto che il Teatro di Chieti lo ha chiamato per allestire “Il Cavaliere Errante” con Michele Mirabella, ricreando lo stesso team che ha allestito l’opera in occasione della riapertura del teatro bitontino. E Michele Mirabella ha fatto da “conduttore” della serata, guidando il pubblico all’ascolto delle pagine dell’Antigone illustrandone anche le ambientazioni storiche e la commitenza che aveva portato alla stesura dell’opera, composta da Traetta durante il suo soggiorno a Sanpietroburgo, alla corte di Caterina II detta “la zarina”. Particolarmente importante anche la performance del Coro Lirico “città di Bitonto” che nato nell’ambito del “Bitonto Opera Festival” si sta mettendo in luce per la sostanza della musicalità dell’ensemble e per le qualità vocali di alcuni suoi esponenti di spicco dai quali la direttrice, Emanuele Aymone, ha saputo trarne al massimo le potenzialità.
Al fine lasciateci passare una felice considerazione sull’amore dei bitontini per Tommaso Traetta, di cui era presente il busto donato dal Rotary al Teatro. La folla di gente, che in religioso silenzio  ha ascoltato, apprezzato e applaudito il concerto, è indice di questa affezione, costantemente alimentata dalla scoperta di ulteriori composizioni, attraverso le performance stabilmente e continuativamente riproposte.  In tal guisa, l’idea di mettere in scena un’altra opera lirica di Traetta, coltivata da Clemente e Mirabella, ci sembra da sostenere da parte dell’Amministrazione pubblica e perchè no da qualche sponsor privato, così come avviene per gli allestimenti nei teatri più importanti.

bitonto.myblog; 23 dicembre 2007, ore 13.15

VITO CLEMENTE DIRIGE CON MAESTRIA IL TRAETTA “RUSSO”ultima modifica: 2007-12-23T14:30:30+01:00da bfreezones
Reposta per primo quest’articolo